Our Gallery

Our Contacts

27 Division St, New York, NY 10002, USA

iRecco@mail.com energy.IRecco@mail.com

+1 (800) 123 456 789
+1 (800) 321 456 746

Il fotovoltaico
da cima a fondo.

Abbiamo affrontato in lungo e in largo gli argomenti correlati a un impianto fotovoltaico.
Ci troverai le risposte a tutte le domande che ti stai ponendo.

1.Cos’è un impianto fotovoltaico?

Un impianto fotovoltaico trasforma l’energia del sole in energia elettrica, in modo diretto.
È composto da moduli/pannelli fotovoltaici, inverter per la trasformazione di corrente continua in corrente alternata, quadri elettrici e cavi di collegamento.

2.È meglio il solare termico o il fotovoltaico?

Il solare termico e il fotovoltaico sono due modalità differenti di beneficiare dell’energia del sole. Inoltre, hanno finalità diverse, dunque non c’è una tecnologia migliore dell’altra.
I moduli fotovoltaici trasformano l’energia del sole in energia elettrica in modo diretto, mentre i pannetti solari termini utilizzano l’energia del sole per riscaldare l’acqua che poi viene utilizzata per il riscaldamento degli ambienti e per gli impianti igienico sanitari.

3.Cos'è un sistema fotovoltaico connesso in rete?

Con un impianto fotovoltaico connesso in rete, l’energia prodotta senza essere consumata, viene immessa nella rete elettrica pubblica, e il produttore ne trae un vantaggio economico.
È ciò che nel settore si chiama Scambio Sul Posto (SSP).

4.Cos'è un sistema fotovoltaico isolato?

Un impianto fotovoltaico isolato (o stand alone) è un’installazione fotovoltaica che non è connessa alla rete elettrica nazionale, ma a un sistema autonomo di accumulo energia, che raccoglie l’elettricità prodotta dall’impianto e la restituisce all’utenza nel momento del bisogno. Quella dell’impianto fotovoltaico stand alone è una soluzione a cui ricorre nei casi in cui è difficile o impossibile allacciarsi alla rete elettrica nazionale.

5.Conviene passare al fotovoltaico?

Il fotovoltaico conviene sempre quando si hanno consumi di energia fissi e continuativi. Per le case vacanza che vengono vissute “a intermittenza” o le strutture che si utilizzano solo in alcuni momenti dell’anno, ad esempio, non conviene.

Inoltre, data l’anima green del fotovoltaico, gli enti pubblici sono sempre attivi sotto il profilo dell’incentivazione: in questo modo, il fotovoltaico si fa ancor più vantaggioso.

6.Quanto costa un impianto fotovoltaico

Gli impianti SAEM non seguono configurazioni standard, ma vengono progettati in modo del tutto personalizzato, di volta in volta in base a fattori come localizzazione, dimensione, tipo di superficie d’installazione. Per questa ragione, il prezzo viene stilato ogni volta su misura delle esigenze dell’acquirente.

7.Quanti giorni impiega SAEM per realizzare l’impianto?

I tempi della sola realizzazione (posa in opera) di un impianto fotovoltaico variano tra pochi giorni (2 giorni per un impianto 3 kW) a circa 1 mese per un impianto da 200 kW.

L’iter ha inizio con gli specialisti dell’Ufficio Tecnico interno a SAEM, i quali effettuano un sopralluogo e si fanno poi carico dell’iter autorizzativo presso Enel ed enti diversi. Ottenuti tutti i permessi, passiamo alla realizzazione dell’impianto e, una volta pronto, prendiamo accordi con Enel per la conclusione dei lavori e inoltriamo la dovuta comunicazione al GSE.

 

8.Esistono misure standard oppure ogni progetto viene creato ogni volta da zero?

Ogni progetto viene creato da zero e personalizzato sulla base delle richieste, degli obiettivi e delle possibilità dei clienti.

9.Gli impianti fotovoltaici che realizzate prevedono tutti un sistema di accumulo?

No, non tutti gli impianti prevedono un sistema di accumulo. Realizziamo impianti fotovoltaici tradizionali, impianti con sistemi di accumulo e impianti ibridi, in cui è prevista anche la possibilità di integrare un sistema di accumulo a distanza di tempo. Ad ogni modo, tutti gli impianti che realizziamo sono predisposti per alloggiare in futuro un sistema di accumulo.

10.Come si sceglie l’impianto fotovoltaico giusto per l’azienda o per la propria abitazione?

Il tipo di impianto viene stabilito sulla base dei consumi nell’arco di un anno solare, sui costi fissi che l’acquirente attualmente sostiene per il consumo di energia e sulle dimensioni del tetto (o della superficie) su cui sarà installato l’impianto. Ciascun progetto viene definito sulla base dell’investimento disponibile, sulle esigenze del cliente e sui benefici che questo vorrebbe ottenere grazie all’installazione del fotovoltaico stesso.

Possiamo definire l’impianto fotovoltaico come un “abito su misura”, pertanto personalizzato in funzione delle necessità e del modo di “vivere l’energia” del cliente.

11.Quale manutenzione richiede un imp fotovoltaico?

Il vantaggio di un impianto fotovoltaico è quello di non richiedere una manutenzione frequente.

Molta più importanza assume il monitoraggio dell’impianto, che ti permette di anticipare e prevenire anche i malfunzionamenti più trascurabili.

Scegliendo SAEM per il tuo impianto fotovoltaico, potrai decidere se includere il nostro servizio di O&M, con monitoraggio 24/7/365 e interventi di pulizia

che saranno definiti sulla base delle caratteristiche dell’impianto.

La pulizia dei pannelli è un servizio di cui SAEM può farsi carico, senza che debba occupartene tu.

12.Che tipo di garanzia offrite sull’impianto fotovoltaico?

Ogni impianto gode di garanzia di 2 anni dal momento dell’installazione. In caso di anomalie nei primi 24 mesi dall’installazione, se il problema è di nostra responsabilità al cliente viene garantita assistenza e risoluzione gratuita dello stesso. Al contrario, se il guasto dipende da cause di forza maggiore (intemperie o agenti atmosferici) al cliente viene presentato normale preventivo di spesa.

Per quanto riguarda strettamente il pannello fotovoltaico, beneficerai della garanzia del produttore sul prodotto (circa 10/12 anni) e sulle prestazioni (circa 25 anni), mentre sull’inverter dai 5 ai 10 annuo).

13.Quali detrazioni fiscali spettano all’acquirente di un impianto fotovoltaico?

Per i privati è prevista la detrazione fiscale del 50% del costo dell’impianto, un’ottima opportunità per rendere il proprio investimento ancor più conveniente. Alternativamente, sempre se sei un privato, puoi beneficiare del Superbonus 110% che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.
Le aziende invece potranno sfruttare il credito di imposta al 6% (per una spesa massima di 2 milioni di euro) introdotto con la legge di bilancio 2020, misura attiva fino al 31 giugno 2021. E se l’impresa ha sede in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna o Abruzzo, ha diritto ad un credito d’imposta dal 25% al 45% (Credito d’Imposta per il Mezzogiorno), misura attiva fino al 31 dicembre 2020.

14.Ogni quanto viene effettuato un intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria?

Le tempistiche per gli interventi di manutenzione ordinaria vengono definite in funzione della tipologia, della dimensione e della localizzazione dell’impianto.

Gli interventi straordinari, in funzione del tipo di accordo, arrivano a prevedere anche interventi in 24h.

15.Come è organizzato il vostro servizio di pulizia dei pannelli? Quali sono gli obblighi dell’acquirente e il metodo con cui erogate il servizio?

Effettuiamo il servizio di lavaggio sia su impianti a terra che sui tetti, sia residenziali che non. L’acquirente è tenuto a garantire la sicurezza dell’area in cui effettuare l’intervento (per esempio, in caso di pannelli su tetto, quest’ultimo dovrà essere accessibile in sicurezza).

16.Di quali autorizzazioni ho bisogno prima di installare l’impianto?

L’iter cambia da comune a comune, dunque dipende dal luogo in cui vuoi realizzare l’impianto.
Ci sono comuni in cui basta presentare una semplice Comunicazione di Inizio Lavori, mentre per altri comuni è necessario il Permesso di Costruire o il rispetto di particolari vincoli o di particolari esigenze informative da parte dell’ente pubblico. In SAEM ci facciamo carico dell’intero iter organizzativo, senza che debba preoccupartene tu.

17.Il monitoraggio dell’impianto è compreso nel prezzo di installazione o ha un costo a sé stante?

Il monitoraggio non è incluso nel prezzo dell’installazione ma va quantificato in fase di acquisto. In alternativa, se hai già un impianto, in qualunque momento puoi scegliere di beneficiare del nostro servizio di monitoraggio, e più in generale dei servizi che fanno parte dell’O&M (Operations & Maintenance).

18.Come ci si accorge del cattivo funzionamento di un impianto?

Dai consumi medi, dalle variazioni rispetto alle produzioni previste, dai messaggi di allarme automatici e dall’occhio attento della nostra Control Room, attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tutto l’anno.

19.Come verifico il corretto funzionamento del mio impianto?

Con SAEM i servizi di monitoraggio sono semplici e gestibili senza essere degli esperti. Il corretto funzionamento o eventuali guasti e problemi agli impianti vengono segnalati tramite notifica automatica. Il controllo può essere effettuato direttamente del cliente sui propri dispositivi (Smartphone o PC).

20.Quali vantaggi ottengo grazie alla Control Room?

La Control Room ci permette di individuare rapidamente le anomalie presenti sull’impianto e di remotizzare le informazioni degli impianti di allarme. Le modalità di intervento dipendono dal tipo di contratto di manutenzione (se il contratto è full service – ad esempio – interveniamo autonomamente. In altri casi, interveniamo previa chiamata da parte del cliente).

21.Quali servizi (se ce ne sono) sono compresi nell’acquisto di un impianto fotovoltaico?

Ci facciamo carico delle verifiche, della progettazione dell’impianto in base alle tue necessità, dell’iter autorizzativo e della realizzazione del tuo impianto fotovoltaico.

I servizi di manutenzione e monitoraggio successivi all’installazione, invece, puoi concordarli prima, in sede di acquisto o in qualsiasi momento dopo la realizzazione.